Effetti collaterali dei fibromi

I fibromi uterini sono sviluppi non cancerogeni che si sviluppano all’esterno o all’interno dell’utero durante gli anni di gravidanza di una donna, secondo Medline Plus. Medicamente, a volte vengono chiamati leiomiomi, miomi o fibromiomi. I fibroidi sono generalmente innocui e possono essere ridotti o rimossi con farmaci o interventi chirurgici, ma ci sono effetti collaterali associati ai fibromi.

Dolore

Dolore pelvico, dolore alla schiena o pressione all’interno delle estremità inferiori sono sintomi di fibromi, secondo Medline Plus. Diversi tipi di fibromi uterini possono causare diversi gradi di dolore e disagio. Grandi fibromi potrebbero produrre pressione o dolore pelvico, mentre una fibrosa morente o degenerativa può causare dolore, pressione e febbre. La degenerazione della fibromi significa che una fibroide sta morendo perché non ha più un approvvigionamento di sangue. Una fibrosa pedunculata che si sviluppa all’interno del gambo uterino può torcere e causare dolori gravi.

Sintomi mestruali

I fibromi possono causare sintomi mestruali irregolari come sanguinamento pesante, periodo mestruale prolungato e macchie tra i cicli. L’emorragie pesante può anche portare ad anemia, in cui i globuli rossi di una persona si riducono, portando ad una stanca fatica.

Problemi di eliminazione

Secondo l’Educazione Uterina Fibroide, i fibroidi sottosterosali che si sviluppano e sporgono all’esterno dell’utero possono creare pressione sulla vescica, causando urinazioni urgenti o frequenti. Il paziente sperimenterà anche disagio, gas e costipazione se la fibroide premere sul retto. L’Università del Michigan Medical Center spiega che le donne in genere lottano con incontinenza urinaria, perdite di urina e costipazione.

Gravidanza e fertilità

L’Università del Michigan Medical Center riferisce che i fibromi possono creare difficoltà per le donne che vogliono rimanere incinte. I fibromi possono anche creare problemi durante la gravidanza, inclusi gli aborti, il travaglio precoce e la consegna, o eccessivamente sanguinamento dopo la nascita. Inoltre, la posizione del bambino per la consegna potrebbe generare problemi.

Le emorroidi e il gonfiore possono essere causate da fibromi, secondo l’istruzione fisiologica dell’utero. Tipicamente, i grandi fibromi possono creare abbronchi gonfiati che causano la comparsa delle donne in gravidanza. L’Università del Michigan Medical Center spiega che i fibromi non aumentano il rischio di cancro di un paziente e il cancro non si sviluppa nei fibromi esistenti.

Altri sintomi