Reni & b12

La vitamina B-12 è una grande molecola coinvolta in molti processi corporei, come la produzione di cellule del sangue e la funzione del sistema nervoso. I reni sono coinvolti nell’assorbire B-12 e altre vitamine, che impedisce loro di fuggire attraverso la minzione. Malati e mal funzionanti reni assorbono male e contribuiscono alle carenze vitaminiche. Alcune forme di sintesi B-12 sono più sicure di altre persone con problemi renali cronici.

La vitamina B-12 è necessaria dal corpo per sintetizzare il DNA e l’RNA, produrre i globuli rossi, condurre messaggi elettrici del nervo, stimolare il metabolismo e regolare la funzione cerebrale, in particolare la memoria a breve termine. I valori giornalieri raccomandati di B-12 per adulti variano da 2,4 a 2,8 microgrammi, a seconda della gravidanza e dell’allattamento al seno. A differenza della maggior parte delle altre vitamine B, che vengono secrete entro pochi giorni, il B-12 è normalmente immagazzinato nel corpo per molti mesi o anni e non è necessario molto B-12 su base regolare. Alcune condizioni, come per esempio l’anemia perniciosa, provocano un cattivo assorbimento B-12 da parte del corpo.

I reni sono responsabili del filtraggio di molte sostanze nutritive fuori dal sangue e dalla linfa, incluse la vitamina B-12 e altre vitamine B, come il folato. Oltre alla conservazione della vitamina, l’assorbimento tubulare dai reni è importante per il metabolismo, l’immagazzinamento e l’omeostasi della vitamina, secondo uno studio pubblicato nell’edizione 2006 della rivista medica “Renal Physiology.” Per le persone con insufficienza renale cronica o lesioni renali acute, Livelli più alti di vitamine e di altre sostanze nutritive sono tipicamente escreto nelle urine. Livelli elevati di omocisteina nel sangue indicano tioo poco B-12 nel tuo corpo. L’omocisteina danneggia i vasi sanguigni ed è legato alla malattia cardiovascolare.

La forma naturale del B-12 che si trova in alimenti a base di animali è chiamata cobalamina, praticamente atossica e non associata a gravi effetti collaterali. Tuttavia, le versioni sintetiche di B-12 sono potenzialmente tossiche in grandi dosi e possono innescare reazioni allergiche. Il più comune supplemento B-12 sul mercato è il cianocobalamina, che forma il cianuro – una neurotossina – come sottoprodotto. Tali piccole quantità di cianuro non costituiscono molta minaccia per le persone con fegato e reni sani, ma per quelli con organi disfunzionali il rischio è amplificato. I reni malati non possono disintossicare il cianuro nel thiocyanate, che è innocuo e facilmente escreto.

Le persone con malattie renali croniche hanno un rischio più elevato di carenza di B-12, pertanto l’integrazione può essere garantita. Tuttavia, il cianocobalamina presenta un rischio leggermente più alto per i pazienti renali, in modo che altre forme come il metilcobalamina, l’idrossocobalamina o l’adenosilcobalamina possono essere opzioni più sicure. Le dosi terapeutiche di B-12 per iniezione variano tra 500 e 1000 microgrammi. Se prendi i supplementi orali, posiziona il tablet sotto la tua lingua per un migliore assorbimento.

Funzioni e quantità raccomandate

Assorbimento e stoccaggio dei reni

Tossicità potenziale

suggerimenti