Ibs & gonfiore dopo aver mangiato riso

I sintomi della sindrome dell’intestino irritabile, o IBS, possono variare notevolmente da una persona all’altra, ma la gonfiatura è alta nella lista dei problemi comunemente segnalati, in particolare dopo aver mangiato un pasto. Come i sintomi, ciò che provoca la gonfiore in un paziente IBS può variare da persona a persona, quindi richiede spesso un approccio di prova e errore nella dieta per trovare il tuo trigger particolare. Nel caso del riso, cercando diversi tipi di riso potrebbe aiutare a isolare la causa esatta del tuo gonfiore. Tuttavia, se continui a provare gonfiore, rivolgiti al proprio medico. Può essere che tu abbia un altro disturbo digestivo, insieme al tuo IBS.

Informazioni su IBS

La causa esatta di IBS non è chiara, riferisce l’Università di Maryland Medical Center, ma i sintomi di IBS sono noti per essere innescati dai muscoli degli intestini che si contraggono troppo rapidamente o troppo lentamente. La dieta svolge una parte significativa nel controllo o nell’esacerbazione dei sintomi di IBS, ma non esiste un consiglio dietetico generalizzato che funziona per tutti, afferma la Fondazione internazionale per i disturbi gastrointestinali funzionali. Quale cibo provoca bloccaggio per voi potrebbe causare nessun problema a tutti per un’altra persona con IBS.

Tipi di riso

Una vasta gamma di tipi di riso viene coltivata in tutto il mondo, ma due descrizioni di base sono spesso utilizzate per classificare il riso: riso bruno e riso bianco. Il riso bruno viene minimamente lavorato, a differenza del riso bianco e contiene maggiori quantità di fibre alimentari, vitamine e minerali di riso bianco, secondo il Dipartimento dell’Agricoltura Usa. Il riso bianco viene lavorato più in modo completo del riso bruno. Il processo di raffinazione rimuove molti dei nutrienti e fibre di riso bianco, ma si cucina più rapidamente e ha una durata di conservazione più lunga del riso. Poiché molti dei nutrienti vengono rimossi dal riso bianco nel processo di raffinazione, la maggior parte dei riso bianco – negli Stati Uniti, in ogni caso – ha aggiunto di nuovo ferro, niacina, tiamina e acido folico.

Problemi di riso

Il riso non è comunemente considerato un innesco di gonfiore legato all’IBS, ma ciò non significa che non possa causare problemi per alcune persone. Un possibile motivo può essere il tipo di riso consumato. Ad esempio, il riso bruno ha un sacco di fibre che possono causare gas e gonfiori, in particolare se non siete abituati a mangiare molta fibra e stanno mangiando altri alimenti, come i fagioli, che sono anche alti in fibra. Il riso bianco è generalmente ben tollerato dai pazienti IBS, secondo l’Associazione Gastroparesis & Dysmotilities, ma contiene amidi che possono causare gas e gonfiori.

Raccomandazioni di riso

Mantenere un diario del vostro cibo per due o tre settimane e notare se un particolare tipo di riso provoca bloccaggio può aiutarti a isolare ciò che potrebbe essere il tuo esatto trigger, spiega la Fondazione Internazionale per i disturbi gastrointestinali funzionali. Se si scopre che il riso bruno causa problemi, riducendo l’assunzione totale di fibre e bere più acqua potrebbe aiutare, come può, eventualmente, passare al riso bianco, in quanto contiene poco fibre. Passare al riso bruno se il riso bianco provoca problemi può anche facilitare gonfiore. Mangiare pianura di riso, senza altri alimenti, spezie o condimenti, può anche aiutare a ridurre il tipo di riso che sta causando il problema, nonché eventualmente eliminando altri trigger potenziali.

Evitando tutto il riso può contribuire a facilitare il gonfiore, ma è meglio consultare un medico qualificato se decidete di farlo, in quanto potresti perdere di nutrienti vitali. Se scopri che entrambi i tipi di riso causano problemi, è consigliabile parlare con il medico, in quanto potresti soffrire di un’intolleranza alimentare, di allergie alimentari o di altri disturbi digestivi, oltre a IBS.

Ulteriori avvertimenti