Come usare la vitamina e lozione sui neonati

La vitamina E è un potente antiossidante trovato in molti alimenti a base di piante e animali. È una vitamina solubile in grassi, rendendolo un complemento naturale alla vitamina C, solubile in acqua, un altro potente antiossidante. La vitamina E è stata suggerita come un trattamento per una vasta gamma di disturbi, anche se a partire dall’inizio del 2012, le prove cliniche sono rari e gli studi spesso contraddicono l’un l’altro. Tuttavia, la vitamina E è ampiamente creduta a contribuire al tono della pelle e all’umidità, quindi è comunemente incluso nelle creme idratanti e lozioni per tutte le età. Alcune marche sono specificamente formulate per l’uso nei neonati.

Protezione della pelle

Come altri antiossidanti, il beneficio sanitario della vitamina E è pensato derivare dalla sua capacità di cacciare radicali liberi, cellule che possono causare danni alla pelle e altri problemi di salute. La vitamina E è preziosa perché è grassa solubile, il che significa che gli oli e grassi possono trasportarli nei tessuti e nei sistemi dove le vitamine solubili in acqua non possono passare. L’olio concentrato di vitamina E può essere applicato topicamente per scopi terapeutici, ma per la protezione generale della pelle, è generalmente incorporato come ingrediente minore in una lozione o crema contenente altre sostanze meno potenti.

Dare umidità del bambino

I neonati sono sensibili a tutte le stesse cause della pelle secca degli adulti. Infatti, perché la loro pelle è più delicata di quella di un adulto, sono più inclini alla pelle secca. Una lozione idratante leggera contenente la vitamina E può essere un trattamento efficace, lenendo la pelle del tuo bambino e prevenendo irritazioni pruriti e eruzioni cutanee che possono rendere il vostro infante inquieto e frenetico.

Basics del bagno

I fattori ambientali sono una causa comune della pelle secca tra i bambini, proprio come sono tra gli adulti. La pelle secca è più comune durante l’inverno, quando l’umidità è bassa sia all’interno che all’esterno, ma anche il tempo estivo di estate può essere un fattore. Un’altra causa principale della pelle secca è il bagno del bambino. Se il bambino è incline alla pelle secca, minimizzare il rischio mantenendo i bagni corti e utilizzare acqua calda invece di caldo. Utilizzare un detergente delicato senza sapone e non utilizzarlo fino alla fine del bagno quando hai finito di suonare. Idratare il neonato appena si è asciugato.

Tecnica

Prima di iniziare l’idratazione, preparare uno spazio caldo e senza problemi. Scaldare la lozione prima di iniziare. Lozione fredda su un corpo caldo non si sente molto bene, ma è piacevole a temperatura corporea o leggermente sopra. Piccole piccole quantità di lozione sui piedini e sulle gambe del tuo bambino prima, quindi scivolate nel pigiama. Sostenere il neonato in posizione seduta per idratare la schiena, poi allungare il pigiama sulla tua superficie di lavoro e riportarla indietro. Idratare le mani e le braccia, scivolarle nelle maniche, poi finire per strofinare la lozione sulla pancia e sul petto.